Quaderno AIM-MxM n. 37


PRESENTAZIONE
"Domanda di servizi multimediali interattivi in rete"


Internet e la multimedialità stanno crescendo in tutto il mondo.
A leggere i commenti della stampa statunitense ci aspetta un futuro completamente dominato dalle nuove tecnologie. Home banking, telelavoro, commercio elettronico e altre numerose applicazioni multimediali sono diventate di uso comune nei paesi più industrializzati.

E a Milano? Sono pronte le imprese milanesi ad acquisire prodotti e servizi multimediali ?
E’ questa la domanda di fondo che sta alla base del presente studio che ha esplorato, al fine di essere il più esaustivo possibile, sia le previsioni della domanda sui mercati internazionali formulate dai principali centri di ricerca sia il livello di innovatività e di propensione all’acquisto di prodotti e servizi multimediali da parte di un qualificato numero di piccole e medie imprese milanesi.
Sapevamo fin dall’inizio che, anche nel settore della multimedialità, la situazione milanese sarebbe risultata come estremamente variegata rispecchiando la realtà stessa del tessuto economico lombardo in cui convivono imprese innovative con aziende nelle quali il “vento” delle nuove tecnologie stenta ancora ad essere percepito.

I risultati conseguiti segnalano purtroppo che le imprese milanesi pioniere rappresentano ancora solo il 15% del totale, con un restante 65% formato da aziende attendiste o passive.
Il confronto tra le previsioni di mercato dei prossimi anni nei paesi più industrializzati e le prospettive di sviluppo delle PMI milanesi evidenzia chiaramente il lungo percorso che ancora deve essere compiuto per far fare all’industria milanese (che è già la più avanzata del paese) un salto qualitativo, in termini di innovazione e di utilizzo di applicazioni e servizi multimediali tale da farle raggiungere situazioni analoghe a quelle dei concorrenti stranieri.

Si conferma quindi la necessità di una accelerazione dei processi di diffusione dei nuovi servizi che possono verificarsi attraverso iniziative allargate di alfabetizzazione e sensibilizzazione della domanda.

Tra gli obiettivi di MxM vi è anche quello della promozione della domanda attraverso la sensibilizzazione dei futuri utilizzatori delle nuove tecnologie. In questo senso la ricerca di sperimentazioni avanzate e la dimostrazione del loro utilizzo sul territorio, la verifica e dimostrabilità dei vantaggi acquisibili e gli interventi indirizzati alla diffusione delle conoscenze di base sono solo alcune tra le più significative modalità di intervento del Progetto MxM già percorse in passato e particolarmente valorizzate nei programmi per il futuro.



Torna all'indice


Per maggiori informazioni, suggerimenti, segnalazioni scrivi a ReMida21