Investimenti necessari secondo lo stato dell'arte dell'infrastruttura tecnologica della scuola
Nel capitolo "La scuola italiana ed eEurope: il gap da colmare" le scuole milanesi ed italiane erano state classificate secondo tre diversi livelli di infrastruttura tecnologica di rete, di cui si ripetono qui la denominazione.

Denominazione delle scuole per tipologia di infrastruttura tecnologica di rete

Tipologia Denominazione
A Scuole prive di rete locale o con rete locale insufficiente
B Scuole con rete locale, prev. nelle aule multimediali
C Scuole già cablate con PC nelle classi

L'adeguamento delle scuole a eEurope prevede che tutte arrivino ad appartenere alla tipologia C.

Per le scuole prive di rete locale o con rete locale insufficiente (tipologia A) l'investimento deve ovviamente essere completo. Scegliendo un approccio graduale nel tempo (ad esempio completando l'adeguamento in due anni), si potrebbe prima mettere in rete locale le attrezzature esistenti (server e messa in rete dell'aula multimediale), passando quindi ad una tipologia di tipo B, e successivamente cablare tutte le classi, portandovi i PC (cablaggio della sede scolastica, PC nelle classi, oltre ovviamente alle spese annue).

Per le scuole che hanno già una adeguata rete locale, ma non sono interamente cablate (tipologia B), si tratta di:
adeguare la rete locale con il firewall ed il gruppo di continuità (che in generale mancano anche nelle scuole di tipo B);
estendere la rete alle classi (cablaggio della sede scolastica e PC nelle classi).

Per le scuole già cablate (tipologia C), si tratta di adeguarne pienamente le funzionalità ed investire anche su di loro per non penalizzarle nel momento in cui si riconosce ad esse di avere anticipato le esigenze dell'infrastruttura tecnologica scolastica. Va ricordato a questo proposito infatti che il progetto nel suo insieme non deve essere penalizzante per chi è stato pioniere ed artefice di innovazione (spesso con non pochi sacrifici e critiche) ma deve trovare nel piano di innovazione ulteriori incoraggiamenti e risorse per proseguire nel proprio sforzo.
Si ipotizza qui per semplicità che su tali scuole si possa intervenire:
dotandole di connessione xDSL;
aumentandone la dotazione di PC nelle classi (ad es. passando da 1 PC a 2 PC per classe).
Ricapitolando gli aspetti economici degli adeguamenti sopra esaminati, gli investimenti ed i costi sono riportati nelle tabelle seguenti.