La configurazione tecnologica derivante dagli obiettivi di eEurope

Gli obiettivi di eEurope prevedono sostanzialmente una scuola interamente cablata, con PC e collegamento in rete disponibile in tutte le classi tramite una rete locale/intranet, e connessione ad Internet a larga banda.
Infatti, esaminando concretamente gli obiettivi di eEurope, è opportuno fare le seguenti precisazioni e considerazioni:

  • "fornire a tutte le scuole un accesso ad Internet ed alle risorse multimediali": è evidente che per "accesso ad Internet" si intende un accesso effettivamente disponibile per tutti i soggetti coinvolti e con velocità adeguata alle applicazioni, e non semplicemente il fatto che la scuola sia intestataria di un abbonamento;
  • "dotare tutte le aule di un accesso ad Internet": va inteso ovviamente come collegamento delle aule alla intranet scolastica;
  • "collegare le scuole alle reti di ricerca a larga banda": ai fini di questo documento, si intende qui il collegamento ad Internet a larga banda (più precisamente è stato qui considerato con tecnologia ADSL).

Per quanto riguarda la dotazione di PC, eEurope prevede di aumentare fino ad arrivare ad un rapporto di 15-5 allievi per PC, ma non precisa la dislocazione dei PC nelle scuole: pur supponendo che debbano essere aumentate le dotazioni di PC nelle classi (che infatti eEurope consiglia di cablare), il piano non precisa quanti PC per classe, soprattutto in rapporto all'aula multimediale, che molte scuole già hanno.

Si tratta peraltro di individuare non solo un modello di configurazione tecnologica, ma anche e soprattutto un modello didattico di utilizzo delle tecnologie. Questo aspetto sarà approfondito successivamente, all'inizio del capitolo 7, quando si tratterà di individuare con esattezza la configurazione tecnologica ideale, al fine di stimare l'investimento necessario.