L'accesso ad Internet

Ormai quasi tutte le scuole della provincia di Milano sono dotate di accesso ad Internet, ma la maggioranza dei PC non è ancora collegata.

Scuole con almeno 1 PC collegato ad Internet

Fonte: elaborazione Between su dati MxM e SIRMI

Il 97,5% delle scuole milanesi ha almeno un PC collegato ad Internet, a fronte del 70% stimato da SIRMI nel 2000. Le scuole medie inferiori risultano la tipologia di scuola meno connessa, con il 91,5%, mentre per le scuole superiori si arriva al 99,2%.

Incidenza dei PC collegati ad Internet sul totale dei PC

Fonte: elaborazione Between su dati MxM

Va sottolineato però come il concetto di "accesso ad Internet" sia di per sé inteso in senso molto generico e non correlato alle esigenze delle scuole. Nelle scuole infatti sono presenti situazioni molto diverse, da un unico PC collegato ad Internet, spesso "rubando" la linea telefonica al preside per controllare semplicemente la posta elettronica, fino a più PC collegati in LAN ai quali l'accesso avviene tramite un router.
L'indagine sulle scuole milanesi ha permesso di analizzare più in dettaglio questo aspetto, evidenziando la tipologia dell'accesso e la sua pervasività all'interno delle scuole.
A fronte di una penetrazione di Internet molto elevata, la pervasività del collegamento ad Internet all'interno delle scuole è invece molto bassa: poco più di un quarto dei PC presenti (28%) è collegato ad Internet, con percentuali che vanno dal 19% dei PC delle elementari fino al 34,9% dei PC delle superiori. Questi dati nascondono in realtà una grande differenziazione tra le scuole.

Distribuzione delle scuole per n° di PC collegati ad Internet

Fonte: elaborazione Between su dati MxM

In particolare (come si può leggere nella tavola sopra), nelle scuole elementari, circa il 66% di esse ha meno di 5 PC collegati ad Internet (ed il 43,8% al massimo 2 PC), contro circa il 30% che ha distribuito l'accesso ad un numero maggiore di PC (tipicamente almeno un'intera aula multimediale).
Nelle scuole medie, poco meno della metà ha connesso ad Internet meno di 3 PC, mentre un terzo vi ha collegato almeno un'intera aula multimediale.
Per gli istituti comprensivi, circa la metà di questi ha collegato ad Internet meno di 5 PC, mentre poco più del 46% ha distribuito l'accesso ad un numero maggiore di PC; soltanto l'0,7% degli istituti comprensivi non ha nessun PC collegato ad Internet.

La situazione nelle scuole medie superiori cambia sensibilmente: tale tipologia scolastica descrive infatti una realtà in cui la maggior parte degli istituti è rappresentata dalla più numerosa classe di PC collegati ad Internet (>15), quasi la metà (50,0%) su tutti quelli considerati all'interno di questo campione. Altrettanto significativa è la fascia compresa tra i 6-15 PC collegati ad Internet/istituto, pari al 19%: sulla base di questi dati, più della metà delle scuole superiori, circa i due terzi (oltre il 68%), è rappresentata da una elevata diffusione di PC connessi alla Rete, mentre il rimanente è caratterizzato da un minima porzione di istituti dotati di PC sprovvisti di collegamento (0,8%) e dal 30,4 % che invece ha meno di 5 PC collegati ad Internet.
Questi dati mostrano che l'accesso ad Internet deve ancora essere implementato in modo diffuso in gran parte delle scuole, soprattutto considerando che gli obiettivi di eEurope/eLearning prevedono l'accesso ad Internet per tutte le classi.