Tecnologie disponibili
 
 


Attualmente il mercato propone diverse soluzioni orientate alle esigenze del cliente; definiamo ora le tecnologie disponibili ed i parametri di valutazione quantitativi e qualitativi che saranno necessari per la scelta migliore in funzione della propria realtà.

ISDN (Integrated Services Digital Network)

Questa tecnologia consente di realizzare una connessione a Internet tramite una line telefonica ISDN tra la sede scolastica e il più vicino POP (punto d’accesso) Internet, con una velocità di collegamento compresa tra 64Kbps e 128Kbps.

Il costo di una connessione ad Internet tramite ISDN è legato fondamentalmente a due parametri:

·         Un canone fisso bimestrale di € 52 (L. 100.686 circa)

·         Il costo degli scatti telefonici per la chiamata al POP (normalmente una chiamata urbana)

E’ evidente come il costo sia legato al tempo di connessione. Questa soluzione è conveniente per piccole realtà con tempi di collegamento inferiori alle 5 ore giornaliere.

ADSL (Asynchronous Digital Subscriber Line)

L’ADSL è una tecnologia che consente di utilizzare il normale doppino telefonico per effettuare connessioni a larga banda sbilanciata nei due versi trasmissivi (Upstream e Downstream) e di utilizzare contemporaneamente il telefono per la trasmissione della voce. L’utente finale infatti è in grado di effettuare una conversazione telefonica mentre è collegato ad Internet. Nella direzione Internet verso la sede scolastica (downstream) la velocità di collegamento massima che la tecnologia può sostenere è di 640Kbps; mentre nella direzione scuola-Internet (upstream) la massima velocità raggiungibile è di 128Kbps.

Il costo di questa connessione è generalmente costituito da una tariffa a canone fisso annuale, non ci sono scatti telefonici per il collegamento ad Internet e gli scatti telefonici vengono conteggiati solo per le chiamate vocali.

Circuito dedicato (CDN)

Il modo più semplice e sicuro per connettere la sede scolastica ad Internet è attraverso l'utilizzo di un circuito dedicato. L'utilizzo di circuiti dedicati per le connessioni ad Internet è consigliabile per un numero alto di ore di collegamento. Il prezzo legato a questa tipologia di collegamento è infatti direttamente proporzionale alla distanza coperta e alla velocità utilizzata, pertanto per effettuare collegamenti distanti (per esempio in ambito interurbano) si consiglia l'utilizzo di reti private virtuali. Le velocità disponibili utilizzando il Circuito Dedicato coprono un arco di valori compreso tra 64 Kbps e 155 Mbps, anche se per le scuole appaiono sufficienti velocità fino a 2 Mbps.

Poiché i costi di un Circuito Dedicato non sono inferiori a circa 3.500 euro annui (per un collegamento urbano a 64 Kbps), il suo utilizzo si giustifica solo per collegamenti ad Internet per non meno di 6-7 ore al giorno e soprattutto per l'esigenza di avere una banda di trasmissione/ricezione garantita.